martedì 14 marzo 2017

Recensione JANE EYRE di Charlotte Bronte

Salve a tutti lettori!!! Come state? Ormai passo di rado nel mio blog dato che ho mille impegni che mi lasciano veramente poco tempo per me stessa ma vi assicuro che i momenti per la lettura riesco comunque a ricavarli. Ho qualche recensione in arretrato ma le sto scrivendo e le vedrete nel mio angolino a breve. Infatti oggi vorrei proprio mostrarvi il mio breve pensiero su un libro che ho adorato ma da cui mi sono tenuta alla larga per anni!!! 

Ps. ho notato che nel blog siamo arrivati a 100 iscritti e vorrei ringraziarvi tantissimo, ognuno di voi, per seguirmi e sostenermi :-) Spero continuiate a seguirmi nonostante sia poco presente ma vi giuro che penso sempre al mio angolino virtuale e ai miei lettori!

Risultati immagini per gif friend disney
UN GRANDISSIMO GRAZIE!!!!!!!!!!

 * Jane Eyre * 

  di Charlotte Bronte


Titolo: JANE EYRE
Autore: Charlotte Bronte
Editore: Giunti
Amazon: clicca qui


TRAMA
Dopo un'infanzia difficile, di povertà e di privazioni, la giovane Jane trova la via del riscatto: si procura un lavoro come istitutrice presso la casa di un ricco gentiluomo, il signor Rochester. I due iniziano a conoscersi, si parlano, si confrontano e imparano a rispettarsi. Dal rispetto nasce l'amore e la possibilità per Jane di una vita serena. Ma proprio quando un futuro meraviglioso appare vicino, viene alla luce una terribile verità, quasi a dimostrare che Jane non può essere felice, non può avere l'amore, non può sfuggire al suo destino. Rochester sembra celare un tremendo segreto: una presenza minacciosa si aggira infatti nelle soffitte del suo tetro palazzo


RECENSIONE
Penso che lo sappiate ma non sono mai andata d'accordo con i romanzi classici, più ne stavo distante meglio era!!! Li consideravo noiosi, vecchi, superati e chi più ne ha ne metta.... ma quanto ignorante sono stata! Ammetto che ora non correrò a comprare tutti i classici che non possiedo ma prometto che comincerò a leggere qualche recensione e, comunque, di non superare di corsa lo scaffale a loro dedicato in libreria :-P

Cosa mi ha fatta cambiare? Sapete quanto ho adorato I misteri di Chalk Hill (se cliccate nel titolo vedrete la mia recensione) e, leggendo le recensioni di altre bloggers, ho notato che molte lo paragonavano al famoso classico e dicevano che sembrava quasi una copia. 
Naturalmente subito non ci ho dato molto peso e dato il mio odio per i classici mi sono tenuta alla larga dall'andare a leggere la trama di Jane Eyre!! Ma, per fortuna, di natura sono mooooolto curiosa e non ho resistito!! Navigando su Amazon ho cercato la trama e dopo due minuti l'ordine era già bello che partito ;-)

Così ho cominciato a leggere Jane Eyre e devo dire che ne sono stata molto ma molto contenta!!! Penso che tutti voi lo abbiate letto quindi non mi dilungo sulla trama. 
L'ho trovato bellissimo, la scrittura non è poi così antiquata come pensavo, anzi è abbastanza moderna, si legge facilmente. Le pagine scorrono veloci, nonostante la mole del libro! 
Ho seguito la vita di Jane dall'infanzia fino all'età adulta notando come già all'epoca la donna cominciasse a rendersi indipendente dall'uomo, ad innalzarsi rispetto alla classica figura di donna-moglie-madre a donna-indipendente-lavoratrice!! 

Bellissimo!!! L'unica cosa che mi ha un pò rallentata sono state le numerose pagine dedicate alla religione, alla devozione alla preghiera ma, d'altronde, era una caratteristica dell'epoca in cui è vissuta l'autrice e quindi ho apprezzato questi passaggi che mi hanno permesso di calarmi nella mentalità dell'epoca!!!

Questo è il mio breve pensiero su questo straordinario romanzo!!! Ve ne consiglio la lettura se, come me, non lo avete ancora fatto!!

Fatemi sapere se lo avete letto e cosa ne pensate!!!

A presto!!


Serena




12 commenti:

  1. Anche io adoro Jane Eyre, ma in particolare tutto il periodo vittoriano mi affascina! Da piccola pensavo anche io di non poter apprezzare i classici ma poi pian piano mi sono accorta che è in generale la letteratura italiana che non mi fa impazzire, mentre i grandi classici stranieri li adoro e li divoro!
    Prova a cimentarti in qualche altra lettura sul genere potresti scoprire un nuovo mondo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È molto particolare quel periodo, piace molto anche a me!!!! Di sicuro seguirò il tuo consiglio!!! :-D

      Elimina
  2. Ciao Serena! Io ho letto questo romanzo in inglese al liceo e devo ammettere di averlo sempre amato. Mi piace che Jane ripeta a se stessa ed agli altri "I care for myself", ovvero "So badare a me stessa". Ella è in grado di istruirsi, mantenersi, lavorare, sfuggire alla tutela di un uomo quando non è gradita. Si tratta di un personaggio davvero all'avanguardia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooo!! Veramente?? In inglese? Troppo brava!!!! Io non ci riuscirei! Comunque è vero, un personaggio all'avanguardia per l'epoca!

      Elimina
  3. Ciao Serena ❤
    Ho il tuo stesso rapporto con i classici, per diversi anni me ne sono tenuta alla larga, ma dopo aver letto Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen, ho cambiato decisamente idea, soprattutto su questa bravissima autrice! Sono determinata ad uscire dalla mia comfort zone e a dare una possibilità ad altri classici :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia!! ❤️
      Ooohh mi sento un po' meno pecora nera ora che ho trovato qualcuno che come me non ne voleva sapere dei classici :-)

      Elimina
  4. Ciao Serena! Adoro i classici e per un periodo non ho fatto altro che recuperare quelli più famosi ma tra tutti Jane Eyre è uno dei miei preferiti. Il suo personaggio mi ha lasciata senza parole perché va controcorrente rispetto alle donne dell'epoca :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia!! Esatto, è molto diversa dalle donne dell'epoca! Quali altri classici hai letto? Me ne consigli qualcuno in particolare?

      Elimina
    2. Ne ho letti molti, ma ti consiglio assolutamente Orgoglio e Pregiudizio ed Emma di Jane Austen, mentre ho avuto un po' di difficoltà con Anna Karenina :-)

      Elimina
    3. Orgoglio e pregiudizio l'ho letto da ragazzina e già lo possiedo, Emma invece ne ho sempre sentito parlare bene quindi lo inserirò in wish list :-) grazie!

      Elimina
  5. Ciao Serena!
    Io dico sempre "Devo leggere un classico" e poi non lo faccio mai..
    forse sono spaventata dall'idea che sia troppo antico e quindi poco coinvolgente.
    Prima o poi dovrò comunque provare :/

    RispondiElimina