venerdì 29 gennaio 2016

BOOK HAUL Gennaio 2016 - Seconda parte

BOOK HAUL Gennaio 2016
Seconda parte


Buongiorno lettori!!! Anzi buonasera lettori!!! Meglio tardi che mai :-)! Il post di oggi arriva in ritardo scusatemi. Questa settimana praticamente mi ha distrutta e non vedo l'ora di mettermi tranquilla in divano con il mio libro ;-) Sto proseguendo con la lettura di La nave di Teseo ma non voglio dirvi nulla al momento perchè sono solo alle prime pagine e, a occhio, non è un libro che si può già giudicare.
Oggi vi mostro la seconda parte del book haul del mese di Gennaio ( cliccando qui troverete la prima parte pubblicata qualche giorno fa) ma prima voglio dirvi che la prossima settimana sarà ricca di post interessanti. Ci sarà: un TAG :-), so che ne faccio pochi ma solo quelli che mi interessano davvero, una recensione, un'anteprima del libro La nave di Teseo e qualche puntata del post Il libro dimenticato
Spero di riuscire a programmare bene tutto e non saltare nulla.

Ed ora vi faccio vedere cosa ho combinato questo mese :-D Per fortuna avevo dei buoni spendibili in libri altrimenti il mio portafoglio piangerebbe!!!




LA QUINTA ONDA
di Rick Yancey

So che è uscito il secondo volume ma voglio prima farmi un opinione di questo volume. Sono molto ma molto curiosa :-), ne parlano tutti benissimo ed è da una vita che lo voglio!!!

TRAMA
Di notte, Cassie non può più guardare il cielo stellato con gli stessi occhi di prima; ora sa che loro arrivano da lì, da quegli astri luminosi e distanti, e arrivano per distruggere il suo mondo. Cassie è tra gli ultimi superstiti, sola, in fuga da loro, esseri mandati sulla Terra per sterminare la specie umana: l'unica speranza che le resta è ritrovare Sammy, il fratellino che le è stato strappato dalle braccia. Quando il misterioso Evan Walker si offre di aiutarla, Cassie capisce che deve prendere una decisione: fidarsi o rinunciare alla sua missione, arrendersi o continuare a lottare.
In un'avventura che mescola la suspence de La guerra dei mondi e l'azione di Io sono leggenda, Rick Yancey narra l'avvincente lotta di una giovane donna determinata e temeraria.





IL GIARDINO DEI SEGRETI
di Kate Morton

Adoro la copertina di questo libro. Non so perchè ma mi piace molto!!!! La trama poi........che dire!! E' fantastica!! Lo leggerei subito!!!

TRAMA
È il 1913 e sulla costa dell'Inghilterra una nave è pronta a salpare per l'Australia. A bordo una bambina di quattro anni, Nell, stringe il prezioso libro di favole che le ha regalato la misteriosa Autrice, Eliza Makepeace, che dovrebbe prendersi cura di lei e l'abbandona, invece, sul ponte. Dopo una traversata che sembra infinita, la piccola Nell si ritrova sperduta nel porto di Maryborough. Sarà Hugh, il capitano del porto, a proteggere ed accogliere come figlia quella bimba smarrita, una creatura che sembra piovuta dal cielo a consolare lui e la moglie della loro sterilità. Solo la sera del ventunesimo compleanno Nell apprende dal padre il segreto delle sue origini. Ossessionata dai ricordi confusi di un'epoca lontana, Nell decide di partire alla ricerca della sua vera identità. La ricerca la porta in Cornovaglia, dove sorge la tenuta di Blackhurst, un tempo proprietà della nobile famiglia Mountrachet. La donna comincia a ricostruire la propria storia, ma all¿improvviso è costretta a rinunciare. Nel 2005, alla morte di Nell, sua nipote Cassandra riceve un'eredità inaspettata: un cottage inglese, nel cui giardino dimenticato è sepolta la memoria di un passato oscuro: quello della sua custode, Eliza Makepeace, autrice di fiabe inquietanti, e dei Mountrachet. Quel luogo conserva un fascino misterioso e Cassandra decide di riportarlo allo splendore di un tempo. Ma quando inizia a scavare tra le erbacce non immagina che, alla fine, sarà proprio il giardino a restituirle la verità sulle proprie radici, e a sciogliere l'antico enigma della bambina perduta.




LA FABBRICA DELLE MERAVIGLIE
di Sharon Cameron

Questo libro è uscito in edizione economica, in brossura, ad inizio Gennaio così ne ho approfittato e me lo sono presa. Anche questo faceva parte della mia wish list da anni. Ogni tanto uno sfizio bisogna concederselo ;-)

TRAMA
Insegnante di pianoforte, appassionata di teatro, è sposata e ha un figlio. Adora la Scozia, le storie in costume e gli indovinelli. Vive negli Stati Uniti, a Nashville, Tennessee. In una notte di nebbia Katharine arriva in una misteriosa tenuta vittoriana con l'incarico di controllare che l'eccentrico zio George non stia dilapidando il patrimonio di famiglia. Convinta di incontrare un uomo sull'orlo della follia scopre invece che lo zio è un geniale inventore e sostenta una vivace comunità di persone straordinarie come lui, salvate dai bassifondi di Londra. Aiutato dal giovane e affascinante Lane, George realizza creazioni fantasmagoriche: pesci meccanici, bambole che suonano il pianoforte e orologi dai mille ingranaggi. Ma Katharine comprende ben presto che una trama di interessi oscuri minaccia il suo mondo pieno di meraviglie e, forse, il destino di tutta l'Inghilterra. Una storia di formazione ricca di suspense e avventura, con una incantevole protagonista divisa tra ragione e sentimento. Una nuova Jane Eyre, un destino da riscrivere La vita è come un orologio. Non è mai troppo tardi per avere la tua occasione. Basta portare indietro le lancette.




IL BOSCO DEGLI ORRORI
di John Rector

Questo libro mi è stato consigliato dalla Sognatrice Interrotta. Non costa molto e la trama è ottima per il rapporto qualità / prezzo che ha! E' interessante, vi mostro la trama:

TRAMA
Quando Dexter McCray si risveglia dopo una delle sue sbronze, in casa, accanto a lui, c’è l’amico Gregg, sceriffo della contea. Dexter non ricorda nulla di cosa sia successo la notte prima, eppure, come gli racconta Gregg, ha minacciato la ex moglie con una pistola per poi avventurarsi alla guida del suo trattore nei campi sotto casa, fino al boschetto che li circonda. Poche ore dopo, proprio in quel bosco, Dexter scorge qualcosa di terribile. Tra l’erba incolta, con indosso ancora la divisa da cameriera del Riverside Café, giace il corpo senza vita di Jessica, una ragazzina di soli sedici anni. Gregg è assalito dal terrore. E se a ucciderla fosse stato lui? È possibile che in quello stato di nebbia perenne si sia spinto tanto oltre? Per paura di essere accusato di omicidio, decide di non chiamare la polizia e di venire a capo della faccenda per conto proprio. Perché una cosa è certa: tra quegli alberi si nascondono orribili segreti, e Dexter non arriverà a scoprirli da solo. Ad aiutarlo sarà Jessica. O meglio, qualcosa che di Jessica sembra aver preso le sembianze.
Con una trama piena di colpi di scena, Rector dà vita a un romanzo di altissima suspense psicologica, in cui realtà e allucinazione si confondono in un incubo senza fine.





L'ULTIMA VITTIMA
di Tess Gerritsen

Anche questo consigliato dalla mia amica. Fa parte della collana di libri economici usciti in edicola. Non è per niente male e, non appena ho letto di cosa trattava, sono corsa a comprarlo :-) hihihi

TRAMA
A una prima occhiata sembra un college come tanti, forse solo un po’ più esclusivo e curato degli altri. Immerso negli splendidi boschi del Maine, ha un immenso parco, lunghi corridoi, aule luminose, un attrezzato laboratorio di scienze e uno di informatica. 
Ma a fare la differenza, a Evensong, sono gli alunni. Qui, infatti, vengono accolti ragazzi che hanno subito gravi traumi, che devono riaprire gli occhi e tornare a vivere, perché la morte li ha sfiorati troppo da vicino. 
Il posto giusto per Teddy Clock: ha solo quattordici anni, ma è già sopravvissuto a due spaventosi massacri. Due anni fa la sua famiglia d’origine è stata sterminata; da poco una misteriosa e spietata mano omicida gli ha strappato anche i genitori adottivi…
Solo a Evensong Teddy potrà ricevere l’aiuto di cui ha un disperato bisogno e riuscire a trovare le parole per raccontare al detective Jane Rizzoli quello che ha visto.
Ma per Teddy non sembra esistere un posto sicuro e la morte varca anche l’alto cancello del college.
Per Jane e la sua amica Maura Isles, l’anatomopatologa, è l’inizio di un’indagine complessa, a caccia di un assassino che sembra mosso solo da un istinto sadico e crudele e che invece ha un piano preciso ed efferato.
Un piano che va compreso e sventato prima che sia troppo tardi.





SHUTTER ISLAND
di Dennis Lehane

Non ho visto il film di questo libro ma l'ho acquistato per 3 motivi: la trama!!!! L'edizione fantastica della Pickwick!!!! Volevo regalare qualcosa da leggere a mio moroso che non siano storie reali di guerra!! Cosa ne dite?
Adoro questa versione cartonata!!! La A D O R O!!!

TRAMA
1954, settembre. L'agente federale Teddy Daniels viene inviato sull'isola di Shutter, al largo di Boston, dove si trova l'Ashecliffe Hospital, destinato alla detenzione e alla cura dei criminali psicopatici. Deve trovare una detenuta scomparsa, Rachel Salando, condannata per omicidio, ma un uragano si abbatte sull'isola, impedendo qualsiasi collegamento con il resto del mondo. Ma sull'isola, niente è davvero quello che sembra, e gli interrogativi si accavallano: come ha fatto la Salando a sparire nel nulla? Chi semina strani indizi in codice? E cosa sta cercando Teddy Daniels? Una detenuta scomparsa, oppure le prove che all'Ashecliffe Hospital si fanno esperimenti sugli esseri umani, o ancora qualcosa di più profondo, che lo tocca personalmente?




IL FIGLIO DI RAMSES - LA TOMBA MALEDETTA
di Christian Jacq

Avevo un buono alla Giunti così ho acquistato questo romanzo su consiglio della commessa, che fin'ora ha fatto centro sui miei gusti. Adoro le storie sull'antico Egitto e mi ha detto che non ne rimarrò delusa ;-) Speriamo.

TRAMA
Figlio minore del Faraone Ramses II, Setna è uno scriba di grande saggezza, un mago che sa opporsi alle forze del Male, un guaritore che può sanare le ferite del corpo e quelle dell’anima. È quindi a lui che il Faraone si rivolge per risolvere un mistero che ha gettato un’ombra di terrore sull’Egitto: qualcuno è riuscito a entrare nella «tomba maledetta» e ha rubato il vaso sigillato che contiene il segreto di Osiride, capace di distruggere ogni cosa e di avvelenare il fuoco, l’aria, l’acqua e la terra. Chiunque abbia compiuto quel furto sacrilego è senza dubbio deciso ad annientare il glorioso regno di Ramses e il Paese intero. E potrà essere fermato soltanto da chi, come Setna, non crede nel potere della violenza, ma in quello della verità.
Aiutato dalla bellissima Sekhet, figlia di un alto funzionario ed esperta di arti magiche, Setna deve quindi valersi di tutta la sua intelligenza per far luce sul mistero, scoprendo ben presto che non può fidarsi di nessuno, che la corte del Faraone è un nido di vipere, che la sua stessa vita è in grave pericolo. Avrà il coraggio di andare sino in fondo, schivando ambizioni, vendette e tradimenti, e di confrontarsi col Male in persona? Una cosa è certa: dopo, in Egitto, nulla sarà come prima...



Questi sono stati i miei acquisti. Ditemi, ma solo io mi faccio prendere la mano e se non acquisto almeno un libro a settimana sto male??? Poi mi faccio prendere dagli sconti e non è più finita!!! Hahahahaha se va avanti così dovrò prendere in affitto un garage da adibire a libreria!!! :-)

Alla prossima settimana!!! Buon weekend!!!!


Serena



giovedì 28 gennaio 2016

collaborazione con Garzanti

Collaborazione con



Buongiorno a tutti lettori!! Vorrei mostravi cosa mi è arrivato ieri dalla Garzanti.
Ringrazio tantissimo Martina per avermelo spedito e per la pazienza dato che questo libro è andato perso dal corriere la scorsa settimana. Chissà chi ha ricevuto il pacco perduto.



RITROVARSI A MANHATTAN
di Carole Radziwill

Qualsiasi libro ambientato a Manhattan mi piace a priori :P ma la trama la dovete leggere perchè per me è stupenda!! Ve la riporto sotto.
La copertina è bellissima e anche il formato in brossura, inoltre il prezzo € 9,90 è buonissimo!


TRAMA
Claire è consapevole che il destino a volte percorre strade inaspettate. Eppure non avrebbe mai immaginato di ricevere un'eredità così bizzarra: completare l'ultimo libro su cui stava lavorando suo marito, uno dei più famosi sessuologi americani. E ora Claire non sa da che parte cominciare. Perché è abituata a scrivere brevi articoli, ma un romanzo è un'altra cosa. Perché ritrovarsi vedova a trent'anni a New York è un'impresa tutt'altro che semplice. Ci sono regole non scritte a cui non si può sfuggire. Tutti intorno a lei sembrano non aspettare altro che darle consigli su come comportarsi, su cosa fare o non fare, chi frequentare e chi evitare. Il galateo dell'alta società di Manhattan prevede fasi ben precise per chi ha perso il marito: osservare il lutto per il tempo giusto, ma non negarsi alla vita sociale; rimanere fedeli al ricordo dell'amore passato, ma conoscere nuovi uomini. Bisogna far fronte alla solitudine, assecondare gli amici, ascoltare i consigli di un terapista, anzi, meglio due, consultare una botanista, innamorarsi di un moderno cantastorie, se necessario... E poi c'è sempre quel libro da terminare, e anche qui una regola infallibile non c'è. Tra sorprese, colpi di scena, storie strampalate e tradimenti, Claire si accorge che, forse, quella che stringe tra le mani è la sua seconda occasione. Di iniziare di nuovo, di essere felice. Perché a volte bisogna solo spiccare il volo, senza voltarsi indietro.
Ritrovarsi a Manhattan è un romanzo d'esordio che ha cominciato a far parlare di sé ancor prima della pubblicazione. Conteso dagli editori di tutto il mondo, è stato trascinato in vetta alle classifiche dal travolgente passaparola dei lettori. Carole Radziwill ci affida un romanzo pieno di vita e di speranza, una storia di perdita e di amore, di amicizia e di conquiste imprevedibili. Perché non tutto il male viene per nuocere. E spesso è proprio la strada più inaspettata quella che ci conduce alla felicità. 
 
La vita è un dolce inganno.
Ma c'è sempre una seconda occasione.
Perché la felicità arriva all'improvviso.


Cosa ne pensate? Io sono molto curiosa :-)


Buona giornata!!


Serena


mercoledì 27 gennaio 2016

WWW Wednesday 27.01.16

WWW Wednesday 27.01.2016


Ciao a tutti lettori!!!! Non vedevo l'ora di fare questo post dato che ho dei libri interessanti da mostrarvi :-)
Ieri sera ho fatto un record: ho finito da una settimana Il Cardellino (cliccando sul nome vedrete la recensione) e ieri sera ho terminato Chopin :-) Vi parlerò a giorni di questo romanzo molto carino.


Ed ecco le tre famose domande:


What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?
What did you recently finish reading? Che cosa hai appena finito di leggere?
What do you think you'll read next? Che cosa pensi leggerai in seguito?




Che cosa stai leggendo?

 

LA NAVE DI TESEO
di V.M. Straka

Allora non è ufficialmente in lettura in quanto l'ho scelto questa mattina ma posso dire che con la testa sono già a stasera quando ne comincerò la lettura ;-) 
Tenete d'occhio il blog perchè ve lo presenterò meglio, prima della recensione:-)


Che cosa hai appena finito di leggere?


CHOPIN 
di Eva Polanski

Proprio carino questo libro, molto tenero e rilassante!!! Ve ne parlerò a giorni nella recensione :-) La lettura è molto veloce e ve lo consiglio se amate i gatti.
Ps. la trama non è totalmente centrata su questo bellissimo micio ma sulla storia della sua padrona...ma non aggiungo altro :-P


Che cosa pensi leggerai in seguito?


CHI PERDE PAGA
di Stephen King

Con la prossima lettura concluderò i romanzi che mi sono stati regalati per Natale :-) Non vedo l'ora di leggerli tutti!!! Mannaggia vorrei avere più tempo per dedicare qualche ora in più a settimana alla lettura.



Quali sono invece le vostre letture? 

Cosa state leggendo in questo momento?



Alla prossima!!!


Serena






martedì 26 gennaio 2016

I libri che mi hanno delusa del 2015

*I libri che mi hanno delusa nel 2015*


Ciao lettori!! Come va? Per me questa settimana è dura! Non ho idee per il blog, non ho voglia di far nulla.... voglia di fare bene saltami addosso hahahaha!!!!
Non ho ricevuto notizie dalle case editrici e non ho nulla ne di nuovo ne di vecchio da proporvi così ho pensato di scopiazzare qualche post da altri blog :P

Ho trovato un post dove si elencavano i libri che più ci hanno delusi nel 2015. Vi faccio vedere cosa mi ha delusa l'anno scorso:



LA BIBLIOTECA DEI LIBRI PROIBITI
di John Harding

Non ci siamo...mi aspettavo molto di più da questo libro invece di una storiella raccontata troppo velocemente ricca di elementi sovrannaturali. Non mi ha coinvolta abbastanza. Voi lo avete letto?

TRAMA
New England, 1891. È notte fonda ormai. Nell’antica dimora di Blithe House regnano il silenzio e l’oscurità. Per Florence, giovane orfana di dodici anni, è finalmente giunto il momento che ogni giorno aspetta con ansia. Attenta a non far rumore, sale le scale ed entra nella vecchia biblioteca. Nella grande stanza abitata dalla polvere e dall’abbandono ci sono gli unici amici che le tengano davvero compagnia, i libri. Libri proibiti per Florence. Non potrebbe nemmeno toccarli: da sempre le è vietato leggere. Così le ha imposto lo zio che l’ha allevata insieme al fratellino Giles. Un uomo misterioso, che l’ha condannata a vivere confinata in casa insieme alla servitù. 
Ma Florence è furba e determinata e ha imparato a leggere da sola. Ha intuito che nei libri è racchiusa la strada per la libertà. Perché proprio in quella biblioteca, tra i vecchi volumi di Sir Walter Scott, Jane Austen, Charles Dickens, George Eliot e Shakespeare, si nasconde un segreto che affonda le radici in un passato legato a doppio filo alla morte dei suoi genitori. 
Una terribile verità che, notte dopo notte, getta ombre sempre più inquietanti sulla vita di tutti. Strani episodi iniziano a sconvolgere la dimora. Prima la morte violenta e inspiegabile di una delle governanti, poi l’arrivo della nuova istitutrice del fratellino, una donna dura, che odia Florence con tutta sé stessa. Per la ragazza camminare per i corridoi della casa è sempre più pericoloso.
Deve essere astuta e stare attenta a tutto, al minimo scricchiolio del legno, a un soffio di vento, agli occhi che la fissano sinistri dai dipinti. La verità ora è una questione di vita o di morte. E per trovarla Florence avrà bisogno delle parole che si annidano nei libri e dell’anima oscura che si nasconde in lei. 
Un romanzo indimenticabile. In corso di pubblicazione in tutto il mondo, ha entusiasmato i lettori e ha incantato la critica, diventando ben presto uno dei casi letterari più commentati della stagione. Sullo sfondo di atmosfere magiche e inquietanti, John Harding racconta una storia di misteri e bugie, di verità oscure e di speranze inattese in cui la forza della lettura e dei libri forse, a volte, può persino salvare la vita.





I LOVE SHOPPING
di Sophie Kinsella

Un libro troppo "commerciale"...troppo semplice forse per i miei gusti :P non è stato male ma non vale le mie 5 stelline.

TRAMA
Becky è una giornalista che dalle colonne di un prestigioso giornale londinese consiglia risparmio e investimenti sicuri. È carina, piena di inventiva, determinata. E ha una irrefrenabile passione: lo shopping. Irrefrenabile al punto di diventare una sorta di malattia, che la spinge a comprare abiti, accessori, cosmetici, ma anche dolci, biancheria e articoli per la casa... Niente e nessuno possono trattenerla: non le pressanti lettere di sollecito delle banche per i suoi molti conti in rosso, non i manuali che insegnano a risparmiare, non i buoni propositi di contenere le proprie spese. I love shopping è un romanzo brillante e intelligente, in cui si susseguono situazioni paradossali ma non improbabili. Perché Becky è tutte le persone che vanno in fibrillazione quando vedono la scritta SALDI , e che, quando ricevono l'estratto conto della carta di credito, pensano immediatamente a un errore... Insomma, Becky è un po' tutti noi.




DIVERGENT
di Veronica Roth

Devo essere sincera: qui sbaglio io!! Il libro mi è piaciuto, non gli do 5 stelline dato che secondo me non regge il confronto con Hunger Games, però dai non è stato male. Appena me la sento devo leggere il secondo.
Per me è quindi una delusione solo perchè, prima di iniziarlo, pensavo fosse stupendo come la saga della Collins.

TRAMA
Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l'amicizia per i Pacifici, l'altruismo per gli Abneganti e l'onestà per i Candidi. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l'unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c'è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto - se reso pubblico - le costerebbe la vita. Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l'addestramento però si rivela duro e violento, e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. Come se non bastasse, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, inizia ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza... Da questo libro è tratto l'omonimo film. 



SHADOWHUNTERS - CITTA' DI OSSA
di Cassandra Clare

Mi ha delusa solo per il fatto che l'avrei apprezzato di più anni fa, quando ero un pò più giovane. Però la storia è carina, tempo fa avrei continuato di sicuro la saga.

TRAMA
La sera in cui la quindicenne Clary e il suo migliore amico Simon decidono di andare al Pandemonium, il locale più trasgressivo di New York, sanno che passeranno una nottata particolare ma certo non fino a questo punto. I due assistono a un efferato assassinio a opera di un gruppo di ragazzi completamente tatuati e armati fino ai denti. Quella sera Clary, senza saperlo, ha visto per la prima volta gli Shadowhunters, guerrieri, invisibili ai più, che combattono per liberare la Terra dai demoni. In meno di ventiquattro ore da quell'incontro la sua vita cambia radicalmente. Sua madre scompare nel nulla, lei viene attaccata da un demone e il suo destino sembra fatalmente intrecciato a quello dei giovani guerrieri. Per Clary inizia un'affannosa ricerca, un'avventura dalle tinte dark che la costringerà a mettere in discussione la sua grande amicizia con Simon, ma che le farà conoscere l'amore.



BATTLE ROYALE
di Koushun Takami

No, no, no e ancora no. Una delusione pazzesca!!! Catalogato come la peggior lettura del 2015. Un romanzetto distopico, horror, insignificante senza un minimo di sentimento all'interno. Personaggi quasi piatti, storia ripetitiva, zero emozioni, il vuoto. Una delusione enorme.

TRAMA
Repubblica della Grande Asia dell'Est, 1997. Ogni anno una classe di quindicenni viene scelta per partecipare al Programma; e questa volta è toccato alla terza B della Scuola media Shiroiwa. Convinti di recarsi in una gita d'istruzione, i quarantadue ragazzi salgono su un pullman, dove vengono narcotizzati. Quando si risvegliano, lo scenario è molto diverso: intrappolati su un'isola deserta, controllati tramite collari radio, i ragazzi vengono costretti a partecipare a un "gioco" il cui scopo è uccidersi a vicenda. Finché non ne rimanga uno solo... Edito nel 1999, "Battle Royale" è un bestseller assoluto in Giappone, il libro più venduto di tutti i tempi; diventato fenomeno di culto, ha ispirato celebri film, manga sceneggiati dallo stesso Takami e videogiochi. Scritto con uno stile insieme freddo e violento, "Battle Royale" è un classico del pulp, un libro controverso e ricco di implicazioni, nel quale molti hanno visto una potente metafora di cosa significhi essere giovani in un mondo dominato dal più feroce darwinismo sociale.

E così mi sono sfogata anzi scusatemi :P spero di non essere stata troppo negativa ma dato il titolo del post volevo dirvi con sincerità cosa ne ho pensato di questi libri. Fortunatamente l'anno scorso ho fatto moltissime letture stupende quindi non ho terminato l'anno con l'amaro in bocca ;-)

E voi? Quali libri vi hanno deluso l'anno scorso?

Fatemi sapere e ditemi cosa ne pensate dei libri che non mi sono piaciuti.

Un abbraccio


Serena



lunedì 25 gennaio 2016

30 settimane di libri - un libro che ti ha consigliato una persona importante per te

30 settimane di libri

** un libro che ti ha consigliato una persona importante per te **


Buon lunedì lettori!!! Come state? Io vorrei che il fine settimana durasse di più :P
La domanda di oggi con l'appuntamento settimanale delle 30 settimane di libri non è semplice e adesso vi spiego il perchè :-)
Il libro in questione è



AMERICAN SNIPER
di Chris Kyle

Questo libro è del mio ragazzo ed è stato lui che mi ha consigliato di leggerlo!
E' la sua prima lettura (eh si, sono riuscita a portarlo un pò alla volta sulla cattiva strada :P hahahah) e ne è rimasto molto contento. A lui piacciono questo genere di libri, storie vere accadute durante la guerra, ecc..e me l'ha consigliato. Lo leggerò ma non a breve dato che non è il mio genere, io preferisco delle storie meno cruente, dure, meglio non reali, che mi rilassano. Comunque mi incuriosisce, vorrei conoscere qualcosa di più su questo argomento.


E voi? Qual è il libro che vi è stato consigliato da una persona per voi importante?

Fatemi sapere :-)

Serena



venerdì 22 gennaio 2016

Il libro dimenticato - THERE




Buongiorno lettori!!! Finalmente è venerdììììì!!!!!! Non ho programmi per questo fine settimana ma di sicuro lo passerò in relax 8)
Oggi vi ripropongo la rubrica del "libro dimenticato" dato che ha avuto successo e mi piace molto :-)
Il libro di oggi mi è stato proposto dalla Sognatrice Interrotta :-)




THERE
di Leonardo Patrignani


Titolo: THERE
Autore: Leonardo Patrignani
Edizione: Mondadori
Pagine: 232
Prezzo: € 18,00
Amazon: clicca qui


TRAMA
È passato quasi un anno dalla mattina in cui la madre di Veronica è stata uccisa per mano di un folle. La vita della ragazza è finita quel giorno e le sue notti da quel momento sono tormentate da una frase, incomprensibile che la madre ha cercato di dirle prima di morire. Ora vive sola in un monolocale e le sue giornate si susseguono monotone e uguali, grigie come la periferia in cui vive. Finché, una notte, Veronica si trova nel mezzo di un incendio che distrugge una pompa di benzina. Sembra solo un tragico incidente, fino a quando un giornale pubblica in rete le immagini di una telecamera a circuito chiuso che ha ripreso la scena: Veronica non è presente nel filmato. Eppure ricorda. Ha visto tutto nei minimi dettagli. Ha visto anche quella persona allontanarsi mentre le fiamme divampavano. E la vedrà ancora. Veronica si mette nelle mani di Raymond Laera, un vecchio ed enigmatico studioso delle esperienze pre-morte, e del suo giovane e brillante allievo, il neurochirurgo Samuele Mora. Ha bisogno di capire cosa le sta succedendo, di trovare delle risposte anche a costo di intraprendere un cammino al confine tra la vita terrena e l'aldilà. E se questo è un modo per riabbracciare la madre, per sentire la sua presenza, lei è pronta ad andare fino in fondo. Perché forse è l'unica via per demolire la stanza in cui è murata. Per tornare a vivere.


Visto che trama pazzesca :o!!!! Questo libro me lo sono subito segnata!! Una trama fantastica, ricca di mistero e suspance! Dev'essere mio hahahah :P

Lettori vi auguro un buon fine settimana!!!!

Un abbraccio!

Serena



giovedì 21 gennaio 2016

Recensione IL CARDELLINO di Donna Tartt


Ciao lettori!!! Oggi vorrei farvi la recensione di un libro che ho amato!!! Era da Hunger Games che un romanzo non mi prendeva così tanto!! Questa lettura è stata per me molto particolare, mi è difficile esprimere un giudizio personale se non che è stata fantastica, non so perchè non ne abbiano ancora fatto un film!!!!
Vi invito a leggere la mia recensione per intero anche se lunga dato che è difficile spiegare cosa ho provato per questo romanzo. Per me un capolavoro!
Sto parlando di


IL CARDELLINO

di Donna Tartt




Titolo: IL CARDELLINO
Autore: Donna Tartt
Edizione: Rizzoli



TRAMA
Theo Decker sopravvive, appena tredicenne, all’attentato terroristico che in un istante manda in pezzi la sua vita. Solo, a New York, viene accolto dalla ricca famiglia di un compagno di scuola. Ma nella nuova casa di Park Avenue si sente a disagio, e la nostalgia per la madre lo tormenta. L’unica cosa che riesce a consolarlo è un piccolo quadro dal fascino singolare. Da lì, il suo futuro diventa una rocambolesca girandola di salotti chic, amori e criminalità, in balìa di una pulsione autodistruttiva impossibile da controllare.

PREMIO PULITZER 2014


RECENSIONE
Parliamo di un libro premiato Pulitzer del 2014! Il premio Pulitzer è un premio che, in America, viene dato come capolavoro della letteratura dell'anno in questione.
E' difficile scriverne la recensione, non riesco a trovare le parole per descrivervi cosa ho provato, quello che mi ha lasciato questo libro fantastico! Ma ci provo ;-)
Nel romanzo viene narrata parte della vita di Theo,  le sue vicende legate a questo quadro, Il Cardellino e la sue dipendenze.
Theo ha 13 anni e vive con la madre a Manhattan con cui ha un legame molto forte dato che il padre li ha "abbandonati" per darsi al gioco, all'alcool e alla droga. Un giorno decidono di andare al Metropolitan Museum per vedere una mostra di quadri dove si trovava appunto il dipinto del Cardellino. Purtroppo restano coinvolti in un attentato che distrugge buona parte del museo e crea molte vittime tra cui la mamma di Theo. Il ragazzino, rimasto illeso, cerca di uscire dal museo e porta con sè il quadro preferito di sua mamma. Nella fuga, un signore anziano gli affida un anello, da riportare ad un indirizzo di Manhattan.
Da questo momento Theo si ritroverà senza una famiglia e verrà affidato ai genitori di un suo ex-compagno di classe, persone molto agiate, benestanti. Passerà del tempo nella bottega di un antiquario, il "proprietario" dell'anello dell'anziano del museo, dove comincerà ad imparare il mestiere. 
La mancanza della madre è molto forte e crea dei problemi interiori a Theo e se li porterà appresso per molto molto tempo! Saranno sempre presenti nella lettura del libro.
Ad un certo punto si ripresenta il padre di Theo e da quì la sua vita verrà stravolta, prenderà inoltre una brutta piega :-( Farà delle amicizie poco raccomandabili che non lo aiuteranno molto, anzi lo porteranno ad assumere alcool e droghe anche se giovanissimo.
Il dipinto del Cardellino inoltre verrà inserito nella lista della polizia delle opere d'arte rubate quindi la faccenda si complica e non poco!

Questa più o meno è un riassunto molto stringato di quello che posso raccontarvi su questo romanzo senza spoilerarvi altro.

Il libro fa molto riflettere, mette ben in mostra cosa può capitare ad un ragazzino senza famiglia se frequenta amicizie sbagliate e se il suo animo non è abbastanza forte da farvi fronte. Evidenzia molto il legame ad un oggetto, ad una cosa materiale, che gli ricorda la madre! La dipendenza ad esso, il bisogno di averlo per sè, anche senza vederlo ma solo con la sua presenza materiale (l'attaccamento materiale delle persone alle cose che a volte è insensato)!
Il problema delle droghe, del relazionarsi con le persone!

Sono rimasta colpita anche dal fatto che l'autore è una donna dato che i temi trattati sono molto forti, molto maschili in termine di romanzo!

La vita del ragazzo viene trattata dai 13 anni fino all'età di 27/30 anni...un bel pò di tempo ma ben raccontato!!!! Non c'è stato nulla che mi ha annoiata, nemmeno le varie parti descrittive, indispensabili per capire il tutto! 

La lettura prosegue in modo fluido, non ci sono termini difficili e nemmeno molti nomi da tenere a mente dato che l'autrice spiega filo per segno cosa accade e chi sia quel dato personaggio da ricordare.

Che dirvi, per me merita il pieno dei voti. Non è una lettura semplice ma è ricca di significati, bisogna trovarsi nel momento adatto, nel momento in cui ci si dice: "ok, ora posso leggerlo, sono dell'umore esatto per affrontare una lettura semplice ma dal contenuto forte!"

Ve lo straconsiglio, alla fine vi sarete così affezionati a Theo da rattristarvi durante le ultime pagine quando farà delle riflessioni sulla sua vita, come se parlasse direttamente a noi lettori!

Mi è dispiaciuto finirlo, l'ho terminato ieri, 20 Gennaio, e l'ho iniziato il 22 Dicembre. E' stato lungo ma è stato intenso!!!

Il mio voto? 

Ovviamente





Ps. aggiungo l'immagine del vero dipinto. Bellissimo!



A presto!!


Serena


mercoledì 20 gennaio 2016

Il libro dimenticato - UNA STANZA PIENA DI GENTE




Ciao lettori!!! Bentornati nel mio blog!! 
Oggi vi propongo il primo post di una nuova rubrica che ho inventato io.
In questi post vi illustro dei libri che non sono molto conosciuti o di cui non si parla spesso: navigo in lungo e in largo nel settore libri di Amazon, su Libraccio o su YouTube e a volte mi capita di soffermarmi sulla trama di qualche romanzo, non conosciuto o di cui non si parla spesso, che mi ispira parecchio e vorrei mostrarveli per potervi dare qualche spunto al di fuori delle solite proposte commerciali.

Il libro che voglio mostrarvi oggi l'ho trovato su YouTube e l'ho inserito nella mia wish list.
E' tratto da una storia vera, di un ragazzo di 22 anni incriminato per vari reati ma la cosa particolare è che in lui risiedono ben 24 personalità diverse!!! Pensateci! E' impossibile...eppure!!



UNA STANZA PIENA DI GENTE
di Daniel Keyes


Titolo: UNA STANZA PIENA DI GENTE
Autore: Daniel Keyes
Edizione: Nord
Pagine: 541
Prezzo: € 16,15
Amazon: clicca qui


TRAMA
Il 27 ottobre 1977, la polizia di Columbus, Ohio, arresta il ventiduenne Billy Milligan con l'accusa di aver rapito, violentato e rapinato tre studentesse universitarie. Billy ha vari precedenti penali e contro di lui ci sono prove schiaccianti. Ma, durante la perizia psichiatrica richiesta dalla difesa, emerge una verità sconcertante: Billy soffre di un gravissimo disturbo dissociativo dell'identità. Nella sua mente «vivono» ben 10 personalità distinte, che interagiscono tra loro, prendono di volta in volta il sopravvento e spingono Billy a comportarsi in maniera imprevedibile. Nel corso del processo si manifestano il gelido Arthur, 22 anni, che legge e scrive l'arabo; il timoroso Danny, 14 anni, che dipinge solo nature morte; il violento Ragen, 23 anni, iugoslavo, che parla serbo-croato ed è un esperto di karaté; la sensibilissima Christene, 3 anni, che sa scrivere e disegnare, ma soffre di dislessia; e poi Alien, Tommy, David, Adalana e Christopher. Così, per la prima volta nella storia giudiziaria americana, il tribunale emette una sentenza di non colpevolezza per infermità mentale. Tuttavia Billy rimane un rebus irrisolto fino a quando, durante il ricovero in un istituto specializzato, a poco a poco non affiorano altre 14 identità autonome, tra cui spicca «il Maestro», la sintesi della vita e dei ricordi di tutti i 23 alter ego. E proprio grazie alla sua collaborazione è stato possibile scrivere questo libro.


Non mi sembra un libro da leggere spensieratamente ma secondo è una testimonianza del lato strano della psiche umana. Mi incuriosisce molto anche se dev'essere agghiacciante.


Cosa ne pensate di questa nuova rubrica? Spero vi sia utile!! Cercherò di proporvela una/due volte a settimana, a seconda dei titoli che trovo.

A presto!!

Serena