mercoledì 30 marzo 2016

WWW Wednesday 30.03.16

WWW Wednesday 30.03.2016


Ciao a tutti lettori!! Questo raffreddore mi perseguita!! Non ce la faccio più!! Come state voi?
Vi vorrei comunicare che ho preso una decisione per il mio blog: dato che non sempre ho abbastanza tempo per seguirlo e il rischio è quello di creare dei post frettolosi e di scarso interesse, ho deciso di pubblicare solo alcuni argomenti e di definire già in quale giorno usciranno. In più le 30 settimane di libri sono terminate così comincerò la presentazione della mia libreria di cui vi parlavo tempo fa.
I post che vi proporrò saranno così disposti:

lunedì: presentazione libreria. Vi mostrerò i libri della mia libreria 2/3 alla volta con trama e commento personale. Così potrete prendere spunto per la wish list ;-)
martedì: se ci saranno recensioni altrimenti qualche post libero (ad. esempio immagini librerie, ecc)
mercoledì: immancabile WWW Wednesday
giovedì: il libro dimenticato
venerdì: se ci saranno recensioni o il libro dimenticato o il Top della settimana

Comunque, oggi è mercoledì quindi partiamo con la programmazione di oggi :-)

Vi elenco le  domande del WWW Wednesday :


What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?
What did you recently finish reading? Che cosa hai appena finito di leggere?
What do you think you'll read next? Che cosa pensi leggerai in seguito?




Che cosa stai leggendo?


LA CASA PER BAMBINI SPECIALI DI MISS PEREGRINE
di Ransom Riggs

Cominciato giusto ieri sera!! Ho letto solamente le prime 70 pagine quindi non posso dirvi nulla ma al momento promette bene :-)


Che cosa hai appena finito di leggere?


LA SOPRAVVISSUTA
di Carla Norton

Questo invece l'ho terminato ieri mattina a colazione e di cui vi farò la recensione venerdì. Non è una brutta lettura, anzi! Ha una trama molto particolare, forte dato che racconta quello che è successo a delle ragazze rapite e violentate da degli psicopatici! Ma vi dirò di più nei prossimi giorni.


Che cosa pensi leggerai in seguito?


LA QUINTA ONDA
di Rick Yancey

Sinceramente sarebbe stato il libro da leggere ora ma non so cos'è successo e ho cambiato idea. Ieri sera ero completamente indecisa tra "La casa per bambini speciali di Miss Peregrine" e "La quinta onda" così ho lasciato decidere al mio ragazzo la prossima lettura per me :-)


E voi cosa state leggendo in questo momento? Vi sta piacendo la vostra lettura attuale?
Fatemi sapere che sono curiosa :-)

A domani!!

Serena




martedì 29 marzo 2016

30 settimane di libri - un libro che ti ha commossa

30 settimane di libri

** un libro che ti ha commossa **


Buongiorno a tutti lettori!!! Come state? Avete passato una buona Pasqua e Pasquetta? Io purtroppo sono mezza ammalata: piena di raffreddore, mal di gola e tosse ma non importa :-)
Oggi è l'ultimo giorno dei post delle 30 settimane di libri e la richiesta è molto particolare: qual è il libro che mi ha commossa? Beh, non ce n'è uno solo ma di più!!!

Ve li mostro:


A SPASSO CON BOB
di James Bowen

Vi avevo già parlato di questo libro e la storia VERA di questo micione e del suo "padrone" mi ha strappato più di una lacrima!!! Leggetelo!!!! Penso che sia una storia con un animale come protagonista da leggere, indifferentemente se vi piacciono o meno i gatti. Insegna molto!!!
Devi dire che questo libro mi ha commossa sia nel lato triste che felice!!!!




MEMORIE DI UNA GEISHA
di Arthur Golden

Alcuni passaggi di questo libro sono molto commoventi!! La storia dell'infanzia della piccola protagonista è toccante!!!




THE PROGRAM
di Suzanne Young

Anche The Program ha una trama abbastanza forte e, soprattutto all'inizio, alcuni fatti mi hanno molto rattristata!!!!


Che dire, i libri sono tantissimi!!!!  Tutti i libri a cui ho assegnato 5 stelline meritano di essere inseriti in questo post ma sarebbero molti perchè tutti mi hanno commossa in qualche modo. Ho però fatto una scaletta e questi 3 mi hanno commossa in 3 modi diversi!!!


E voi? Qual è il libro che più vi ha commossi/e? E perchè?

Fatemi sapere nei commenti le vostre risposte a questo ultimo post sulle 30 settimane di libri!!

A presto!!!

Serena





venerdì 25 marzo 2016

Buona Pasqua!!



Ciao a tutti lettori!!! Oggi sono un pò di corsa ma volevo comunque fermarmi lo stesso nel mio angolino libresco per augurarvi una buona Pasqua per domenica!!!





Ci vediamo la prossima settimana!!!

Ciaooo!!!!

Serena


giovedì 24 marzo 2016

Alopecia areata , la mia esperienza


** Alopecia areata **

La mia esperienza



Ciao a tutti lettori! Con questo post non voglio assolutamente parlare di libri ma vorrei essere d'aiuto per chi soffre di questa "malattia". Ho notato che non si hanno molte informazioni su come curarla e anche prevenirla perchè i medici sono molto generici a riguardo e non esiste ancora oggi una diagnosi vera e propria e quindi una cura che porti a risultati sicuri.

Vorrei aiutare le persone che cercano un risultato, un incoraggiamento, anche in internet dato che, come ho constatato personalmente, non c'è nessuno che scriva su un forum o su un blog: "ragazzi, tranquilli, io sono guarito/a, ce la potete fare anche voi!!!!", tutti se ne fregano mentre potrebbero essere una guida per chi ha questo problema e non sa dove sbattere la testa. Ovviamente io non sono un medico quindi racconto solo la mia esperienza e di cosa ho fatto per cercare di far fronte alla perdita dei miei capelli.

Giusto un anno fa purtroppo mia mamma è stata operata al seno per un carcinoma. Potete ben immaginare quanto pesante sia questa situazione. Fortunatamente tutto si è risolto, è guarita, ha fatto le sue terapie ed ora è costantemente monitorata.
Ho avuto un lungo periodo di tensione accumulata e, al momento della guarigione di mia mamma e quindi il primo periodo di calma, il mio fisico si è rilassato e ha deciso di afflosciarsi dopo tutto questo stress e attaccare i miei capelli. Da qui l'alopecia areata da stress.

Si stima che moltissime persone hanno l'alopecia areata almeno una volta nella vita e molte di esse nemmeno se ne accorgono! La causa più comune (come nel mio caso) è lo stress.
Lo stress è micidiale, porta moltissimi disturbi e con me ha deciso di colpire una delle cose a cui tengo moltissimo: i miei capelli!
Da bambina sognavo una chioma lunghissima, fluente, da acconciare in mille modi. Ed è ancora il mio sogno, anzi sono riuscita ad averli molto lunghi fino oltre metà schiena.

Tutto è cominciato a Settembre quando mia mamma si è accorta che, nella zona dietro all'orecchio, nella nuca, mi mancava una chiazza di capelli grande come un mandarino. Non mi sono preoccupata molto, pensavo di averli persi a causa di uno strattone o per il fatto che con il caldo e il viaggio a New York ho sempre portato i capelli legati in una coda.
La mia parrucchiera però era di un'opinione diversa e che mi è stata confermata dal mio dermatologo: alopecia areata.
Da settembre a Dicembre i capelli hanno continuato a cadere, ogni volta che li toccavo, li pettinavo, qualsiasi cosa facessi, cadevano a decine.
Immaginatevi gli scarichi del lavandino e la doccia!



Ps. l'immagine l'ho trovata su internet, lo chiamano il mostro dei capelli, e mi ci sono rivista molto hahahahaha

Ho provato vari rimedi con medicine, integratori e cortisone prescritti dal mio dermatologo ma non sono serviti a nulla. Ogni sera il mio ragazzo mi spalmava nelle macchie (che dopo mesi erano circa una ventina e la più grande era delle dimensioni di un'arancia) una crema al cortisone ma il risultato non si vedeva anzi.
Ho provato dei calmanti naturali in erboristeria ma non sono serviti a nulla.
Ho cercato aiuto da una psicologa ma siamo arrivate a dirci che non avevo chissà che problemi se non un pò di stress ma comune a tutte le persone che, come me, sono ansiose tutti i giorni.
Finchè mia nonna mi ha accompagnata da un omeopata a Verona che mi ha aiutata tantissimo. Mi ha fatta un pò parlare e ha cercato di conoscere un pò il mio carattere per comprendere dov'era la "falla". Mi ha dato una cura personalizzata con delle gocce da prendere per bocca e il tea tree da mettere nelle zone calve. Una cura semplicissima, simile a quelle dell'erboristeria ma molto più forte e mirata, senza dover prendere ansiolitici vari che di soliti i medici prescrivono senza tanti scupoli :\

Ragazzi io vi dico che ora, 24 marzo 2016, esattamente 6 mesi dopo esserci accorti, la chiazza più grande, la chiazza madre, è larga solamente 1 cm ed è l'unica rimasta :-D !!!
Per chi volesse sapere dove mi sono recata mi scriva pure nei commenti o in privato a lato nel blog.

Dall'alopecia areata si guarisce, basta avere moooolta pazienza e cercare di dimenticarsi della perdita giornaliera dei capelli. So che è difficile ma si può fare. Bisogna innanzitutto cercare la causa dello stress e eliminarla o risolverla, avere affianco delle persone che ti supportino (qui ringrazio infinitamente la mia famiglia, mia nonna per avermi portata da questo medico, il mio ragazzo che mi ha supportata e sopportata, mia "cognata" che mi è stata vicina in tutto quest'anno e le mie amiche F. e E.!!) e imparare a combattere lo stress cercando di essere positivi, di non farsi prendere dall'ansia imparando a dire: "Ma si, vaffanbrodo!" e avere fiducia in se stessi.
E poi, c'è chi sta peggio. So che è sempre la solita frase ma per me perdere i capelli è una cavolata a confronto di molto altro!!

Era da tempo che volevo pubblicare questo post e finalmente mi sono convinta.
Mi spiace ma non posso documentare la guarigione dato che, per vergogna, non ho mai fatto foto ma posso giurare su tutto quello che ho scritto.


nb. del 5 settembre 2017
ho ricevuto penso un centinaio di email da voi per sapere dove mi sono rivolta. Scrivetemi privatamente perchè non ho chiesto, al momento, il consenso a questo medico di pubblicizzare la sua farmacia quindi non so se posso inserire il link del suo negozio nel blog. 
Una premessa per chi mi chiede il nome delle gocce o della cura che ho fatto: è personalizzata da questo medico, non esiste cura uguale per tutti quindi mi spiace ma non posso dirvi il nome perchè non ce l'ha, è un insieme di elementi omeopatici, opportunamente dosati da questo dottore.


Serena



Top della settimana - che librerie!!!!



Ciao a tutti lettori!!!!! Oggi vorrei fare il Top della settimana ma un pò particolare perchè, navigando su Pinterest, ho trovato delle foto di alcune librerie davvero stupende!!!! E non posso non condividerle con voi!!!!

Quindi partiamo con la fantasia e i film mentali perchè, per avere delle librerie così, dovrei avere almeno un castello o perlomeno una villa!!!



Adoro le librerie sulle scale!!!!!



Forse queste sarebbero realizzabili se avessi i soffitti di casa alti almeno 5 metri!!





Che ne dite di questa stanzetta relax???



O di questa libreria ricavata in un soppalco??



O nella scala di quest'abitazione con un bel divano sotto?



Mi basterebbe anche arredare così il corridoio del reparto notte :P



O così il soggiorno...



Guardate questo salottino per la lettura!!!! Ragazzi parliamone!!!!





Questa libreria l'ho trovata su Etsy. Non è stupenda??!! Ideale per decorare un angolo 



La regina delle librerie sulle scale!!!!!!!!!



Anche questo comodino non è male, comodo per inserire i libri ancora da leggere



Il top comunque della settimana è questa: 
una cover per iphone fantastica!!!! A forma di libro!!!!
LA VOGLIO!!!!!!!!!



Cosa ne pensate? Su pinterest si trovano molti spunti e molte meraviglie da copiare (se ci sono le possibilità hahaha)

A domani!!!

Serena



mercoledì 23 marzo 2016

WWW Wednesday 23.03.16

WWW Wednesday 23.03.2016


Ciao a tutti lettori!! Buon mercoledì! Come state? Per me questo è un periodo un pò così così...carico di lavoro, poco tempo per me stessa e addirittura poca voglia di leggere. Ho bisogno di staccare un pò infatti non vedo l'ora che sia sabato per poter passare 3 giorni per fare praticamente nulla!!!

Comunque le letture che ho fatto fin'ora mi hanno soddisfatta e anche quella attuale non è per niente male.

Vi elenco le  domande del WWW Wednesday :


What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?
What did you recently finish reading? Che cosa hai appena finito di leggere?
What do you think you'll read next? Che cosa pensi leggerai in seguito?


Che cosa stai leggendo?


LA SOPRAVVISSUTA
di Carla Norton

E' un romanzo che narra la storia di una ragazza rapita e imprigionata in uno scantinato però, non dal momento del rapimento, dalla sua liberazione in poi e il suo aiuto ad altre ragazze che hanno avuto la sua stessa sfortuna. Non ho letto molto e devo ancora entrare nel vivo del romanzo ma fin'ora devo dire che mi piace.


Che cosa hai appena finito di leggere?


THE PROGRAM
di Suzanne Young

Bellissimo!!!!!!!!! Vi lascio la recensione se volete saperne di più. Veramente fantastico!!!!



Che cosa pensi leggerai in seguito?

Non ne ho la più pallida idea!!! E' stato molto difficile decidere il libro che sto leggendo ora e ho l'impressione che lo sarà anche per il successivo :-)

Ho intenzione di rigirare il bookshelf tour in modo da mostrarvi la mia libreria dato che, rispetto all'anno scorso, è cambiata parecchio ed è raddoppiata o forse triplicata hahah :P
Magari potete darmi dei consigli. Cosa ne dite? Magari, se vi ispira un libro che possiedo e volete la recensione, posso leggere quello che preferite.

Fatemi sapere :-)

Buona giornata!!

Serena



martedì 22 marzo 2016

Il libro dimenticato LA RAGAZZA SENZA PASSATO





Ciao a tutti lettori! Purtroppo la giornata di oggi non è iniziata molto bene. Penso che tutti voi abbiate sentito dell'attentato a Bruxelles...mi chiedo come andrà a finire?! Quante persone dovranno ancora rimetterci e morire?? Sono senza parole!!!!!

Penso che star qui a parlare di libri e leggerezze sia una cosa inutile, banalissima, da stupidi mentre in un posto così vicino a noi accade il disastro!!!
Non capisco come possa succedere una cosa simile in un aeroporto! Non dovrei nemmeno stupirmi dato i controlli e la sicurezza che abbiamo qui da noi (solo per fare un esempio) :\
In America, in aeroporto, ho dovuto togliermi perfino le scarpe per poter passare.....ma lo trovo giusto!!!!

Va beh....cambiamo argomento, non voglio fare troppe polemiche :$

Oggi vorrei riproporvi il post del Libro Dimenticato ma prima vorrei riportarvi cliccando qui il post che ho creato pochi giorni dopo l'apertura del mio blog per mostrarvi la mia piccola libreria in fimo.




Alcuni di voi non l'hanno mai vista quindi se siete curiosi dateci un occhio :-)

Il libro che invece voglio mostrarvi oggi è




LA RAGAZZA SENZA PASSATO
di Simon Wood


Titolo: LA RAGAZZA SENZA PASSATO
Autore: Simon Wood
Edizione: Newton Compton Editori
Pagine: 282



TRAMA
Appena laureate, Zoë e Holli sono partite per un viaggio di divertimento a Las Vegas. Ma durante il ritorno è successo qualcosa di imprevedibile e folle. Le due ragazze sono state rapite e trasportate in una sordida camera delle torture. Zoë è riuscita miracolosamente a scappare ed è stata ritrovata dalla polizia, confusa e sotto shock. Da allora la sua vita è cambiata per sempre. L'ultima volta che ha visto Holli, l'amica era inerme nelle mani di un sadico killer. Un anno dopo, ancora tormentata dai sensi di colpa, Zoë s'imbatte in un caso su cui sta indagando la polizia, che sembra somigliare stranamente al suo rapimento. Insieme a un detective molto zelante, Zoë ripercorre i passi di quella fatidica notte nel deserto, sperando che la sua memoria torni e li aiuti a rendere giustizia a Holli. Pian piano, si avvicina sempre più all'uomo che l'ha rapita. L'uomo che marchia le sue vittime sfregiandole con un coltello. Il Marchiatore. Il killer non ha smesso di aspettarla. E il tempo ha alimentato la sua sete di vendetta. Un'eroina indimenticabile, un criminale dalla mente perversa, una storia che si muove a una velocità pazzesca.


Sto leggendo un thriller molto simile, La sopravvissuta. E' una lettura forte e secondo me questo libro è molto simile.

Cosa ne pensate?
Fatemi sapere nei commenti se l'avete letto!

A presto!!


Serena





lunedì 21 marzo 2016

30 settimane di libri - un libro che non hai ancora letto

30 settimane di libri

** un libro che non hai ancora letto **


Buon lunedì lettori!!! Come state? Come avete passato questo fine settimana?
Io ho fatto acquisti ma dovrete aspettare aprile per scoprire quali sono state le mie conquiste :-) Vi anticipo solo che sono parecchie e costate veramente ma veramente pochissimo!!!

Tornando a noi, oggi è lunedì quindi vi propongo il post delle 30 settimane di libri. Questo sarà il penultimo post di questa catena e un pò mi dispiace perchè è stato divertente.

Qual è il libro che ancora non ho letto? Beh :-) ne ho tantissimi da leggere che mi aspettano nella mia libreria ma il libro che vi sto per mostrare mi interessa moltissimo e non ho idea del motivo per cui non l'ho ancora affrontato.



AMERICAN PSYCHO
di Bret Easton Ellis


Questo libro mi è stato consigliato da un amico che lo considera la sua lettura preferita. E' un thriller e il genere mi piace moltissimo quindi ho deciso di seguire il suo consiglio e l'ho acquistato ormai un anno fa. Prima o poi lo comincerò :-)

L'avete letto? Cosa ne pensate?

Vi lascio la trama così, se vi fa piacere, mi fate sapere la vostra opinione :-)
So che ne hanno tratto anche un film ma non l'ho mai visto.

TRAMA
Patrick Bateman è giovane, bello, ricco. Vive a Manhattan, lavora a Wall Street, e con i colleghi Timothy Price, David Van Patten e Craig McDermott frequenta i locali piú alla moda, le palestre piú esclusive e le toilette dove gira la miglior cocaina della città, discutendo di nuovi ristoranti, cameriere corpoduro ed eleganza maschile. Secondo Evelyn Richards, la sua giovane, bella e ricca fidanzata, Patrick Bateman è «il ragazzo della porta accanto». Ma la vita del protagonista di American Psycho è scandita da altre ossessioni. Quando le tenebre scendono su New York, Patrick si trasforma in un torturatore omicida, freddo, metodico, spietato. Al punto da incarnare l'orrore. Con American Psycho Bret Easton Ellis ha scritto il libro che meglio di ogni altro racconta gli anni Ottanta. Un decennio che, ora lo sappiamo, non è stato semplicemente una parentesi, ma l'inizio di qualcosa. Cosí, questo viaggio senza ritorno nella follia e nella spersonalizzazione a base di immagini patinate e ultraviolenza non ci parla solo di un «eroe» e del suo tempo, ma finisce per rappresentare noi stessi e i nostri giorni. E anche quelli che verranno


A domani!!!

Serena



venerdì 18 marzo 2016

Novità in libreria





Ciao a tutti lettori!! Oggi vorrei dedicare questo post solamente alle nuove uscite che ci sono e ci saranno in libreria. Preparatevi perchè sono parecchie!!! Non le inserisco tutte dato che le case editrici in questi giorni mi hanno tempestata di mail :-) Ho fatto una scrematura riportandovi quello che per me è più interessante.






Titolo: LA LETTERA
Autore: Kathryn Hughes
Editore: NORD
Pagine: 416
Prezzo: € 16,60
In libreria dal 5 maggio 2016


TRAMA
Quanto può durare un ricordo? Tina se lo chiede ogni sabato, davanti ai vestiti usati che lei vende per beneficienza. E se lo chiede quando, in una vecchia giacca, trova una lettera che risale agli anni ’40. E che non è mai stata spedita. Chi saranno mai Chrissie, la destinataria, e Billy, l’uomo che nella lettera implora il suo perdono? Qual è la storia che li unisce? E che ne è stato di loro?
Inseguire quel ricordo ingiallito diventa ben presto per Tina una ragione di vita, l’unico modo per sfuggire a un marito violento e a un’esistenza annegata in un oceano di rimpianti. Con una passione e un coraggio che non sapeva neppure di avere, Tina inizia quindi a scavare nel passato, intrecciando ricordi arrossati dal sangue della guerra e confusi dalle nebbie del tempo. Inizia a lottare per cambiare. Per vivere, finalmente.
Perché sa che aggrapparsi a quel ricordo significa tenere accesa la speranza, sfidare il destino, scommettere sulla propria felicità. Che non è mai troppo tardi per perdonare. Soprattutto se stessi.





Titolo: L'ALTRA META' DEL MONDO
Autore: Gabrielle Zevin
Editore: NORD
Pagine: 282
Prezzo: € 16,60
In libreria dal 12 maggio 2016


TRAMA
Vorrei tanto che tu avessi avuto più tempo per stare con tua madre. Così ho deciso di raccontarti del mio viaggio a Margarettown.
Margarettown è la città dove è nata e cresciuta, ed è un luogo molto speciale, perché è abitata solo da donne. La prima volta che ci sono andato, quando io e Margaret ci siamo fidanzati, ho incontrato Mia, una giovane ribelle e appassionata di arte e di pittura, proprio come te. Poi ho conosciuto Marge, una donna amareggiata e profondamente delusa dagli uomini, e May, una bambina straordinariamente brillante. In tutte loro, ho ritrovato alcuni tratti della creatura sfuggente e misteriosa di cui mi sono innamorato; perché Margaret non era solo mia moglie o tua madre. Margaret è stata May, poi Mia, e sarebbe diventata Marge se non avessi implorato il suo perdono per gli errori che ho commesso… Ecco perché voglio parlarti di Margarettown: per aprire una finestra sul cuore di Margaret, in modo che tu la veda non più solo come madre, ma che ne possa apprezzare ogni sua minima sfaccettatura.

In fondo l’amore è proprio questo: imparare a conoscere l’altro al di là del ruolo che riveste nella nostra vita e accettarne ogni difetto e ogni capriccio.





Titolo: SCOMPARSI
Autore: Caroline Eriksson
Editore: NORD
Pagine: 312
Prezzo: € 16,00
In libreria dal 19 maggio 2016


TRAMA
Intorno a lei c'è solo silenzio. Greta si sveglia e si rende conto che Alex e Smilla non sono ancora tornati. Erano scesi dalla barca nel pomeriggio, per fare una passeggiata sull'isola che si erge in mezzo al lago Maran, mentre Greta era rimasta a bordo a riposare. Ormai però il sole sta sparendo dietro gli alberi, tingendo il cielo di lingue color sangue, l'acqua intorno a lei è fredda e immobile come pietra e Greta ancora non sente né la voce rassicurante del marito né la risata argentina della figlia. Scende a terra a cercarli ma, poco dopo, capisce che non sono su quell’isoletta. Sono scomparsi. Greta allora torna indietro, nella casa in riva al lago dove stanno trascorrendo dei giorni di riposo. Nulla anche lì. Non le rimane che andare alla polizia. Alla centrale, l'accoglie una giovane agente dall'aspetto gentile. L'ascolta, fa qualche verifica al computer. E, con voce sorpresa, annuncia a Greta che lei non è sposata e non ha mai avuto figli…
Chi sono Alex e Smilla? Perché sono scomparsi? E chi è davvero Greta? Qual è la sua storia? Perché sta mentendo? O, forse, è proprio lei l’unica a dire la verità?









Titolo: L'INGANNO DELL'IPPOCASTANO
Autore: Mariano Sabatini
Editore: SALANI EDITORE
Pagine: 336
Prezzo: € 14,90
In libreria da aprile 2016


TRAMA
Non sono pochi i nemici di Ascanio Restelli: imprenditore di successo a un passo dalla candidatura a sindaco di Roma. Ma Viola Ornaghi, inviata a intervistarlo, non si aspettava certo di ritrovarlo morto, con la gola tagliata e due buchi al posto degli occhi. La giornalista perde la testa, non sa a chi chiedere aiuto. L’ultimo numero che ha chiamato è quello del suo collega Leo Malinverno… senza pensare, preme il tasto per richiamarlo. Scaltro e ironico, famoso per le sue inchieste scomode, Malinverno è forse la persona più adatta per proteggere Viola, coinvolta suo malgrado nell’effetto domino messo in moto dall’uccisione dell’imprenditore. Il giornalista affianca la polizia in un’indagine che rivela una trama criminale sempre più sfaccettata, in cui i testimoni si trasformano in protagonisti e gli innocenti, come spesso accade, pagano per i colpevoli…
Un noir ambientato in una Roma tentacolare, dove imprenditoria, malavita, informazione e politica convivono non sempre pacificamente, e dove nessuno può mai considerarsi veramente al sicuro.
Una Roma splendida e insidiosa, una morte eccellente e due giornalisti a caccia della verità.








Titolo: LA RAGAZZA DEL BUIO
Autore: Anna Lyndsey
Editore: GARZANTI
Pagine: 224
Prezzo: € 16,90
In libreria dal 17 marzo 2016


TRAMA
Chi non ha mai avuto paura del buio? Da bambina, Anna riusciva ad addormentarsi solo guardando le stelle illuminare la notte più profonda. Non sapeva che il buio sarebbe diventato il suo più grande amico. La sua salvezza, la sua speranza, la sua stessa vita.
Anna è una ragazza come tante. Ama il cielo azzurro, il vento tra i capelli, il profumo del mare d'inverno. Ama Pete, il ragazzo che ha appena conosciuto. Ma un giorno tutto cambia. Anna sta lavorando come sempre al computer quando improvvisamente sente la sua faccia bruciare di un dolore insostenibile. I vestiti non riescono a proteggerla. La pelle di tutto il suo corpo non sopporta il contatto con un solo raggio di luce. Prima il computer, poi le lampade dell'ufficio, infine il sole. La diagnosi non le lascia scampo: una rara forma di allergia alla luce. Non c'è modo di curarla, Anna può solo lenire il dolore vivendo completamente al buio, isolata nella sua stanza.
Eppure, quella che sembra una condanna alla solitudine e all'infelicità diventa l'occasione per una nuova vita. Una vita fatta di colori diversi da quelli che possiamo immaginare. Più vividi, più amati. Una vita fatta delle parole dei libri che ascolta e che disegnano l'oscurità di forme sempre nuove. Una vita piena di amore, quello per Pete, l'uomo che ha deciso di rimanere accanto a lei. L'uomo che la ama di un amore ogni giorno più forte, nonostante le difficoltà. Perché il loro abbraccio può illuminare anche la più buia delle notti.
La ragazza del buio è un caso editoriale ancora prima della pubblicazione. In uscita contemporanea in quasi tutto il mondo, ha già scatenato il consenso unanime di critica e lettori. Il passaparola per questa storia straordinaria ha colpito anche uno dei più importanti registi di Hollywood, che sta realizzando un film. Perché quella di Anna Lyndsey è una storia vera, e scriverla è stata la sfida più importante della sua esistenza. È stato il modo per uscire dal suo buio e mostrare al mondo che anche nell'oscurità più profonda si nasconde una luce. La luce di due cuori che battono insieme. La luce di una vita e del coraggio di portarla avanti. 





Titolo: LO STRANO VIAGGIO DI UN OGGETTO SMARRITO
Autore: Salvatore Basile
Editore: GARZANTI
Pagine: 250
Prezzo: € 16,40
In libreria dal 5 marzo 2016


TRAMA
Il mare è agitato e le bandiere rosse sventolano sulla spiaggia. Il piccolo Michele ha corso a perdifiato per tornare presto a casa dopo la scuola, ma quando apre la porta della sua casa nella piccola stazione di Miniera di Mare, trova sua madre di fronte a una valigia aperta. Fra le mani tiene il diario segreto di Michele, un quaderno rosso con la copertina un po' ammaccata. Con gli occhi pieni di tristezza la donna chiede a suo figlio di poter tenere quel diario, lo ripone nella valigia, ma promette di restituirlo. Poi, sale sul treno in partenza sulla banchina. 
Sono passati vent'anni da allora. Michele vive ancora nella piccola casa dentro la stazione ferroviaria. Addosso, la divisa di capostazione di suo padre. Negli occhi, una tristezza assoluta, profonda e lontana. Perché sua madre non è mai più tornata. Michele vuole stare solo, con l'unica compagnia degli oggetti smarriti che vengono trovati ogni giorno nell'unico treno che passa da Miniera di Mare. Perché gli oggetti non se ne vanno, mantengono le promesse, non ti abbandonano.
Finché un giorno, sullo stesso treno che aveva portato via sua madre, incastrato tra due sedili, Michele ritrova il suo diario. Non sa come sia possibile, ma Michele sente che è sua madre che l'ha lasciato lì. Per lui.
E c'è solo una persona che può aiutarlo: Elena, una ragazza folle e imprevedibile come la vita, che lo spinge a salire su quel treno e ad andare a cercare la verità. E, forse, anche una cura per il suo cuore smarrito.
Questa è la storia di un ragazzo che ha dimenticato cosa significa essere amati. È la storia di una ragazza che ha fatto un patto della felicità, nonostante il dolore. È la storia di due anime che riescono a colorarsi a vicenda per affrontare la vita senza arrendersi mai. Salvatore Basile ci regala una favola piena di magia, emozione e speranza. Un caso editoriale che ha subito conquistato il cuore di tutte le case editrici del mondo, che se lo sono conteso acerrimamente alla fiera di Francoforte. Una voce indimenticabile, che disegna un sorriso sul nostro cuore.



Cosa ne pensate? In questo periodo le case editrici stanno pubblicando moltissimi romanzi e la mia wish list è sempre più lunga :-)


Vi auguro un buon fine settimana!!!


Serena



giovedì 17 marzo 2016

Recensione THE PROGRAM di Suzanne Young


Lettori buongiorno!!! Ebbene si, sono riuscita a terminare un libro in qualche giorno!! Ho iniziato questo distopico soltanto lunedì e l'ho terminato questa mattina. RECORD!!!!!!!!
L'ho adorato, ovviamente qualche pecca l'ho trovata ma è nulla confronto il messaggio che questo romanzo lascia!!!



  THE PROGRAM  

  di Suzanne young  




Titolo: THE PROGRAM
Autore: Suzanne Young
Edizione: De Agostini
Amazon: clicca qui
Pagine: 448


TRAMA
Sloane sa perfettamente che nessuno deve vederla piangere. La minima debolezza, o il più piccolo scatto di nervi, potrebbero costarle la vita. In un attimo si ritroverebbe internata nel Programma, la cura ideata dal governo per prevenire l’epidemia di suicidi che sta dilagando fra gli adolescenti di tutto il mondo. E una volta dentro, Sloane dovrebbe dire addio ai propri ricordi… Perché è questo che fa il Programma: ti guarisce dalla depressione, resettandoti la memoria. Annullandoti. Così, Sloane ha imparato a seppellire dentro di sé tutte le emozioni. Non vuole farsi notare, non ora che suo fratello è morto e lei è considerata un soggetto a rischio. L’unica persona che la conosce davvero è James, il ragazzo che ama più di se stessa. È stato lui ad aiutarla nei momenti difficili, lui a farle credere che ci fosse ancora speranza. Ma, quando anche James si ammala, Sloane capisce di non poter più sfuggire al Programma. E si prepara a lottare. Per difendere i propri ricordi, a qualunque costo.


RECENSIONE
Bello, bello, bellissimo e emozionantissimo!!! Questo libro mi ha praticamente messo l'ansia, non riuscivo a staccarmi, volevo capire cosa succedeva ai vari personaggi!!!
Sloane è una ragazza; sa che non deve mostrare alcun segno di debolezza altrimenti verrebbe portata nel Programma, un posto in cui azzerano i ricordi degli adolescenti. Purtroppo, tra i ragazzi, si sta espandendo una malattia che li porta alla depressione e al suicidio. Per far fronte a ciò il governo ha ideato una cura, il Programma, che annulla - svuota la testa da tutti i ricordi...praticamente i ragazzi vengono resettati!!!! 
Sloane non vuole ammalarsi e tenta in tutti i modi di salvarsi. Si affida a James, il suo ragazzo, e insieme cercheranno di aiutarsi; ciò non accade e vengono entrambi internati nel Programma, in momenti diversi senza potersi vedere.
A cosa sarà disposta Sloane per poter difendere i propri ricordi? Cosa potrà fare per non perdere James? Sarà possibile non perderlo?

La prima parte del romanzo mi ha affascinata, rapita!!! Viene narrata la storia personale di Sloane, della sua famiglia, del lutto per la perdita del fratello e l'innamoramento con James. Il momento in cui vengono portati al Programma è stato per me straziante: la loro separazione, il pensiero di non riconoscersi al momento della liberazione, perdere tutti i ricordi delle persone care e i momenti passati con esse!!!!! E' stato veramente ma veramente straziante!!! 

Proseguendo con la lettura si segue la cura del Programma su Sloane e la perdita costante dei suoi ricordi. Però ci sarà qualcuno che si intrometterà in tutto ciò. Potrà fidarsi? Potrà aiutarla o è solo un diversivo del Programma?

Questo romanzo è molto particolare, tratta un tema delicato a parer mio. Chi saremo senza i nostri ricordi? Provate a pensarci, provate a pensare di eliminare i ricordi dei vostri familiari, dei vostri amici, dei vostri fidanzati/fidanzate. Pensate di perdere tutto ciò in un attimo restando completamente vuoti....sarebbe terribile!! Purtroppo una cosa simile capita a chi soffre di alzheimer :'(

Quello che comunque ho dedotto dalla lettura di The Program è che la mente può essere controllata infatti Sloane all'inizio cerca di nascondere i suoi sentimenti, cerca di non sembrare triste e di non piangere alla perdita del fratello e di vari amici ma non ce la farà e verrà inizializzata. 
Ma il messaggio importante che, secondo me, questo romanzo vuol dare è che la mente si può controllare ma il cuore no. Come nel detto: "Al cuor non si comanda"

Vi consiglio moltissimo questo romanzo, sappiate che ha una trama forte, un pò disturbante a parer mio ma con un grande significato!! Fa riflettere!!!
Ho trovato qualche pecca: troppe scene di baci, ecc..ma a volte sono indispensabili per capire certi legami... e il finale un pò troppo veloce ma che, in poche frasi, riassume quello che voleva trasmette!!!

Il mio voto 



Fatemi sapere cosa ne pensate ;-)

Serena